Modalità di raccolta e riciclaggia in Italia

English | Italiano

Il numero di registrazione RAEE di IDEXX in Italia è N.REA 1527301

In base al Decreto Legislativo 151/2005, che recepisce in Italia le Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE, 2003/108/CE, relative alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei relativi rifiuti, che è entrato in vigore il 31 dicembre 2008, per ogni apparecchiatura acquistata dopo tale data, IDEXX ha l'obbligo di finanziare la raccolta, il trattamento, il riciclaggio e il recupero delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (Aee) usate che sono state sostituite dal nuovo prodotto acquistato. IDEXX dovrà provvedere al ritiro di un numero di apparecchiature equivalente al numero di apparecchiature acquistate aventi la stessa funzione fino ad un peso pari al doppio del peso delle nuove apparecchiature. Le apparecchiature elettriche ed elettroniche usate che verranno sostituite con l'acquisto di un nuovo prodotto da IDEXX sono denominate Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (Raee) Storici. In base a quanto stabilito dal D.Lgs. 151/2005 il sistema di ritiro dei Raee dovrà essere disponibile il 2008.

In base allo stesso decreto, IDEXX ha inoltre l'obbligo di finanziare la raccolta, il trattamento, il riciclaggio e il recupero di qualsiasi nuova Aee che verrà venduta da IDEXX successivamente al 31 dicembre 2008, nel momento in cui questa diventerà a sua volta un rifiuto. Tali rifiuti sono denominati Nuovi Raee.

Il metodo scelto da IDEXX per la ripartizione dei costi ambientali generati dall'entrata in vigore della nuova normativa è il seguente:

  • A carico di IDEXX: costi di trattamento, riciclaggio e recupero dei Raee al fine di raggiungere gli obiettivi di recupero stabiliti dal Decreto.
  • A carico di IDEXX: costi per la gestione dei dati e per la trasmissione delle informazioni al Ministero dell'Ambiente al fine di dimostrare l'applicazione di quanto previsto dal D.Lgs. 151/2005.
  • A carico del cliente: costo di trasporto dei Raee fino al centro di raccolta dell'azienda di riciclaggio dei Raee che IDEXX ha individuato in Italia.

IDEXX ha siglato un contratto per il riciclaggio dei Raee con EARN (European Advanced Recycling Network) e si farà carico di tutti i costi di trattamento, riciclaggio e recupero delle apparecchiature usate consegnate presso gli impianti EARN in Italia. Tutti i Raee storici e nuovi conseguenti ad acquisti di prodotti IDEXX sono classificati come rifiuti non pericolosi.

È responsabilità del cliente organizzare e farsi carico dei costi per la raccolta ed il trasporto presso EARN dei propri Raee. Al fine di rispettare le normative italiane in materia di trasporto dei rifiuti si raccomanda l'utilizzo del seguente trasportatore che dispone di un'autorizzazione valida al trasporto di Raee:

Trasporto rifiuti Numero di telefono Email
Kuehne+Nagel on behalf of S.Eco Servizi Ecologici 02-66502703 [email protected]

All’occorrenza, per grandi quantità di rifiuti potete contattare direttamente l’azienda di riciclaggio per concordare, e pagare per, metodi di raccolta alternativi. Il centro di raccolta EARN in Italia è:

Azienda di riciclaggio Numero di telefono Sito Internet
Tred Carpi S.r.l +39 (0)59 669456 www.tredcarpi.it

Cliccando sul link qui sotto potrete scaricare l'etichetta da utilizzare per la spedizione dei Raee. Completatela con gli estremi della vostra azienda e attaccatela ad una scatola adeguata al trasporto dei Raee presso EARN.

Etichetta per il riciclaggio Raee per i clienti in Italia


Comunicazione per i clienti
Costi di ritiro di RAEE IDEXX

In base a quanto consentito dalla legge nazionale applicabile, il cliente è responsabile unicamente del costo di raccolta e consegna di nuovo EEE e/o WEEE cronologico all'indirizzo del mittente specificato da IDEXX, in conformità alla Direttiva della Comunità europea 2002/96/CE e alla legge nazionale applicabile. Tale regola si applica a tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) immesse nel mercato europeo da IDEXX dopo il 13 agosto 2005 (AEE nuove), nonché a tutte le AEE immesse nel mercato europeo prima del 13 agosto 2005 (denominate AEE storiche) che assumono la qualifica di rifiuti a seguito dell’acquisto di una nuova AEE presso IDEXX, avvenuto dopo il 13 agosto 2005. Nell’eventualità che il Cliente rivenda l’AEE IDEXX a terzi, il Cliente stesso dovrà garantire che l’accordo contrattuale scritto che disciplinerà la vendita a terzi riporti il presente paragrafo. Il Cliente accetta di risarcire, proteggere e tenere indenne IDEXX, i suoi rivenditori e distributori e il suo piano di conformità specificato (Piano ENVIRON B2B RAEE o altro piano di conformità di volta in volta eventualmente specificato da IDEEX), rispetto e contro ogni richiesta di indennizzo o spesa, compresi onorari legali ragionevoli, derivanti da qualsiasi inosservanza degli obblighi che il Cliente stesso si assume in base al presente paragrafo.

Apparecchiature di terzi

In merito alla strumentazione o ad altre apparecchiature di terzi vendute da IDEXX, ma non a marchio IDEXX, consultare la lista degli strumenti alla pagina Etichetta per il riciclaggio relativa al proprio paese. Se l’apparecchiatura è riportata in tale lista IDEXX ha l’obbligo di fornire le istruzioni per il riciclaggio. Se l’apparecchiatura non compare nella pagina, spetta a terzi (il produttore oppure il distributore del produttore che opera nel paese del cliente) fornire le necessarie istruzioni per il riciclaggio. Tra le apparecchiature la cui responsabilità ricade su soggetti terzi rientrano anche stampanti e computer. Per ottenere le istruzioni per il riciclaggio di tali apparecchiature, si invita a visitare il corrispondente sito Web del produttore dell’apparecchiatura interessata o altrimenti a contattare il produttore stesso. IDEXX non è responsabile del riciclaggio delle suddette apparecchiature relative a soggetti terzi e l’utente che se ne serve accetta di risarcire, proteggere e tenere indenne IDEXX e i suoi rivenditori e distributori rispetto e contro ogni richiesta di indennizzo o spesa, compresi onorari legali ragionevoli, derivanti dal riciclaggio di tali articoli.